Screenshot 2021-05-26 at 18.05.02.png

1. Chi è responsabile del trattamento dei dati personali all'interno di Am-Investigations?

Titolare del trattamento dei dati personali.

AM INDAGINI COM.V,

Kapelbergweg 22A

B-3520 Zonhoven

RPR Hasselt 053 587 1847


Responsabile della protezione dei dati: Antonio Mirabile

privacy@am-investigations.eu


 

2. Perché Am-Investigation raccoglie dati personali?


Am-Investigation ha quindi un mandato legale per svolgere determinati compiti e poteri.

Questi sono descritti nella legge che disciplina la professione di investigatore privato 19 luglio 1991, ma si pensi soprattutto

a: Articolo 1

  • localizzare persone scomparse o beni smarriti o rubati

  • ottenere informazioni sullo stato civile, il comportamento, la moralità e la situazione finanziaria delle persone

  • Raccolta di prove per stabilire fatti che danno origine o possono dar luogo a conflitti tra persone o che possono essere utilizzati per porre fine a tali conflitti

  • rilevamento dello spionaggio aziendale

  • ogni altra attività determinata con regio decreto deliberato dal Consiglio dei ministri


Oltre a queste principali attività, Am-Investigation. Stesura fatture
Predisposizione di dati statistici per la rendicontazione dei servizi svolti.


 

3. Quali dati personali tratta Am-Investigations e perché?

    1. I dati personali che condividi con noi

Am-Investigation registra i dettagli di contatto diretto dei clienti che li contattano, inclusi numero di telefono, numero di cellulare e indirizzo e-mail. Lo facciamo per fornire un servizio migliore e per organizzare la procedura nel modo più efficiente possibile.

    2. I dati personali raccolti dai nostri sistemi.

      Am-Investigations registra tutti i dati finanziari (numero di conto, intestatario del conto, importo..)

      quando effettui un pagamento al nostro   organizzazione.
 

         3.  I dati personali che otteniamo da terzi.

             Am-Investigation riceve dal cliente tutti i dati necessari per l'esecuzione dei compiti legali di investigatore. (Legge che regola la                 professione di investigatore privato 19 luglio 1991) Si tratta principalmente di dati identificativi (nome, indirizzo, recapiti), nonché di dati sottostanti che sono necessari                 sono  sopra   per rispondere alle tue domande.
 

         4.  I dati personali che otteniamo da fonti autentiche.

      Am-Investigations ha accesso come ufficio investigativo e utilizza fonti pubblicamente accessibili.

 

 

     4. Quali dati personali trasmettiamo, a chi e perché?

   1. Trasferimento al cliente

 

Am-Investigations è vincolata dall'obbligo di fornire informazioni al proprio cliente, ma l'organizzazione si attiene rigorosamente alle                principio di proporzionalità. Ad esempio, vengono restituite solo le informazioni relative all'assegnazione dell'interessato.

   2. Trasferimento all'avvocato/avvocato

​​​

I dati necessariamente vincolati alla procedura saranno comunicati anche al difensore dell'incarico

dare festa.  Durante l'udienza, il difensore deve disporre delle necessarie relazioni e prove.

 

3. Trasferimento a servizi pubblici.

Nell'espletamento dei nostri compiti, i dati possono essere richiesti su richiesta di servizi governativi.Tale obbligo di comunicazione consiste nell'obbligo per l'investigatore privato di fornire informazioni su richiesta del Ministro dell'Interno, del Ministro della Giustizia o dell'Autorità Giudiziaria. L'investigatore è obbligato a rispondere senza indugio se la richiesta soddisfa determinate condizioni. Inoltre, il governo può utilizzare questo potere solo in casi specifici. In linea di principio, si può affermare che l'investigatore è vincolato da uno speciale obbligo di riservatezza riguardo alle informazioni che emergono dalle sue indagini. Esistono, tuttavia, alcune importanti eccezioni a questo divieto fondamentale di trasmettere informazioni e fatti a terzi. In alcuni casi, tutti gli investigatori privati sono soggetti all'obbligo di segnalazione. Inoltre, esiste un obbligo di segnalazione separato per il corrispondente investigativo belga per quanto riguarda le carenze dell'investigatore straniero che ha scelto una sede fittizia di attività nel nostro paese e per quanto riguarda le persone che trattano i dati di traffico per conto di operatori al fine di rilevare possibili frodi tracce Ci occupiamo qui solo dell'obbligo di segnalazione generalmente applicabile. Può riguardare l'intelligence e la criminalità».

 

 

4. Trasferimento ad altri processori

A queste parti si applicano rigidi accordi contrattuali, inclusi in un accordo di elaborazione e limitati a specifici trattamenti. Esempi di questo sono avvocato/avvocato, ufficiale giudiziario, tribunale...


 

5. Per quanto tempo conserviamo i tuoi dati personali?


Am-Investigations non può conservare i tuoi dati più a lungo di quanto necessario per raggiungere lo scopo per il quale sono stati raccolti. L'accordo scritto è conservato dall'investigatore privato per cinque anni (w1996-12-30/07, art 8.003)


 

6. Quali sono i tuoi diritti alla privacy e come puoi esercitarli?

     Puoi rivolgerti a  privacy@am-investigations.eu per esercitare i tuoi diritti di seguito        per provare l'identità del richiedente prima che Am-Investigations fornisca le informazioni richieste.

1. Il tuo diritto di accesso

 

 

Hai il diritto di sapere in qualsiasi momento da Am-Investigation se i tuoi dati personali sono trattati o meno e, in tal caso, di visualizzare tali dati e ricevere ulteriori informazioni su:
 

  • Le finalità del trattamento

  • Le categorie di dati personali interessati

  • I destinatari o le categorie di destinatari

  • Il periodo di conservazione o i criteri per determinare il periodo

  • L'esistenza dei tuoi diritti

  • Il diritto di proporre reclamo all'autorità di controllo

  • La fonte dei dati

  • L'esistenza di un processo decisionale automatizzato

2. Il tuo diritto alla rettifica dei dati personali

Hai il diritto di rettificare senza indugio i dati personali incompleti, errati, inappropriati o obsoleti. In ogni caso, al fine di mantenere aggiornati i tuoi dati, Am-Investigation ti chiede di segnalare eventuali modifiche.

3. Il tuo diritto alla cancellazione (il "diritto all'oblio")

Hai il diritto alla cancellazione dei tuoi dati personali nei seguenti casi e senza indebito ritardo
 

  • I tuoi dati personali sono trattati illecitamente

  • I tuoi dati personali devono essere cancellati per ottemperare a un obbligo legale

  • I tuoi dati personali non sono più necessari per gli scopi per i quali sono stati raccolti o trattati

  • Revochi il tuo precedente consenso al trattamento e non esiste altra base giuridica per il (ulteriore) trattamento

4. Il tuo diritto alla limitazione del trattamento

Hai il diritto di ottenere limitazioni al trattamento dei tuoi dati personali se, ad esempio, si verifica una delle seguenti condizioni:

  • Contesti l'esattezza di tali dati personali: il loro utilizzo è limitato al periodo che consente ad Am-Investigation di verificare l'esattezza dei dati

  • Il trattamento dei tuoi dati personali è illecito: invece di cancellare i tuoi dati, chiedi che ne sia limitato l'utilizzo

5. Il tuo diritto alla portabilità dei dati personali.

Hai il diritto di trasferire i tuoi dati personali. Questo è possibile solo per i dati personali che fornisci tu stesso ad Am-Investigations, in base al permesso o previo accordo. In tutti gli altri casi, non puoi godere di questo diritto.

6. Il tuo diritto di opporsi al trattamento dei tuoi dati personali.

Hai il diritto di opporti al trattamento dei tuoi dati personali sulla base di una situazione speciale se il trattamento avviene nel contesto del legittimo interesse di Am-Investigation o nel contesto dell'interesse pubblico. Am-Investigations interromperà l'elaborazione di questi dati personali a meno che Am-Investigations non possa dimostrare motivi impellenti e legittimi per il trattamento che prevalgono sui tuoi o se il trattamento dei dati personali è correlato all'accertamento, all'esercizio o alla difesa di un diritto in sede giudiziaria. .


 

7. Come contattare Am-Investigations

 

Per ulteriori informazioni sull'informativa sulla privacy o per reclami relativi al trattamento dei dati personali, è possibile contattare il responsabile della protezione dei dati all'indirizzo  privacy@am-investigations.eu


 

8. Chi è l'autorità di controllo?

 

  L'autorità per la protezione dei dati è il DPA. Puoi anche contattarci qui per l'escalation dei tuoi reclami.
Garante per la protezione dei dati personali
Drukpersstraat 35, 1000 Bruxelles
+32(0)2 274 48 00
contact@apd-gba.be
www.Autorità per la protezione dei dati personali.be


 

9. Modifiche all'informativa sulla privacy

  Am-Investigations può modificare questa politica sulla privacy di volta in volta. Am-Investigations ti invita pertanto a consultare sempre l'ultima versione di questa policy sul nostro sito web (privacy policy).

WebLogo Big LEEG.PNG

INQUIRENTE PRIVATO LIMBURG

PRIMA CONSULENZA SEMPRE GRATUITA!

Hasselt - Lovanio - Anversa-Bruxelles-Gand-Bruges

Detective Hasselt (2).jpg

FPS Affari interni 14.1781.06

IBZ.png